Il fenomeno dello sfondellamento dei solai rappresenta oggi una problematica spesso ricorrente che porta alla caduta degli interposti in laterizio (chiamati anche fondelli, da questo il termine sfondellamento) o di porzioni di esso.
Tale fenomeno interessa sia i solai in laterocemento che quelli in acciaio laterizio e può dipendere da diverse cause che possono avere origine progettuale-realizzativa (per deficit progettuali, per errata realizzazione, ecc.), funzionale
(per modifica dei carichi) e/o ambientale (danni causati da infiltrazioni d’acqua, ecc.).

Il problema principale di tale fenomeno è che la rottura dei setti verticali degli interposti in laterizio è di tipo fragile e avviene quasi sempre rapidamente senza permettere lo sgombero dei locali in sicurezza e questo porta a possibili forti rischi per l’incolumità delle persone. Biemme è stata una delle prime società in Italia a progettare e ad inserire in gamma dei prodotti dedicati All’antisfondellamento dei solai ovvero rete in fibra di vetro strutturale alcalino resistente AR GLASS con il contributo di connettori e flange di fissaggio.